Solve the ‘dead equity’ problem with a longer founder vesting schedule – ProWellTech

Solve the ‘dead equity’ problem with a longer founder vesting schedule – ProWellTech

Nota dell’editore: Ricevi questo riepilogo settimanale gratuito delle notizie ProWellTech che qualsiasi startup può utilizzare via e-mail ogni sabato mattina (7:00 PT). Iscriviti qui.

Il programma di maturazione quadriennale che la tipica startup utilizza oggi è un problema in attesa di verificarsi. Se un fondatore finisce per smettere uno o due anni prima dell’ultimo precipizio, possiede ancora una grande quota del tavolo del cap per molti round a venire. Il fondatore in partenza potrebbe considerarlo giusto, ma i rimanenti fondatori sono quelli che aggiungono valore aggiuntivo e il risentimento non è l’unico problema.

“Il costo opportunità del dead equity è talento e capitale”, spiega Jake Jolis di Matrix Partners in un guest post per noi questa settimana. “Compensare il talento e raccogliere capitali sono le (uniche) due cose per cui puoi usare il capitale della tua startup, e devi fare entrambe le cose affinché la tua azienda cresca. Se vuoi costruire un grande business, la strada da percorrere è ancora lunga e ventosa e avrai bisogno di tutto l’aiuto che puoi ottenere. Se i tuoi concorrenti non hanno la dead equity, stai letteralmente competendo con un handicap “.

Invece, sostiene che i fondatori che sono appena agli inizi dovrebbero considerare di raddoppiare il programma di maturazione a otto anni circa. In un esempio che fornisce, un fondatore che lascia dopo due anni e mezzo con un piano quadriennale potrebbe finire con il 22% della società anche dopo un nuovo grande round di finanziamento, la creazione di un pool di stock option per i dipendenti e ulteriori quote accantonate per un’assunzione sostitutiva a livello di cofondatore. Su un piano di otto anni, sarebbe solo l’11% e ci sarebbe molto di più da fare per attirare nuovi cofondatori.

Esempio di tabella dei limiti con maturazione del cofondatore di otto anni.

L’articolo completo è su Extra Crunch, ma includo più parti chiave qui dato l’ampio valore:

Dati i rischi ancora davanti all’azienda, questo livello di compensazione è spesso molto più equo dal punto di vista della creazione di valore. Con meno dead equity sul tavolo del cap, la startup è ancora attraente agli occhi dei VC e ben posizionata per attrarre un forte sostituto del co-fondatore per portare avanti l’azienda. L’alternativa può paralizzare l’azienda e persino il co-fondatore B non sarà felice di possedere una percentuale maggiore di zero. Sebbene sia meglio farlo quando si avvia l’azienda, un’unità co-fondatrice può allungare la propria maturazione anche in un secondo momento. Il requisito principale è che tutti i co-fondatori credano che sia nel loro interesse e lo accettino. La maggior parte dei fondatori ripetuti con cui ho parlato concordano sul fatto che quattro anni sono troppo brevi. Personalmente, se avessi fondato un’altra società, sceglierei qualcosa come otto. voi sicuramente non è necessario. Potresti decidere che quattro o sei sono meglio per la tua unità co-fondatrice e la tua azienda.

Un ultimo pensiero, dai miei anni di cofondatore di startup. Il cofondatore uscente dovrebbe comunque voler vedere la società riuscire il più grande possibile per massimizzare il valore delle proprie azioni. Sulla ripida pendenza tra il fallimento e il successo in questo settore, investire più a lungo è un modo efficace per aiutare l’azienda a restituire loro il massimo dopo il duro lavoro dei primi giorni.

Crediti immagine: FirstMark

Perché una società di VC in una fase iniziale di successo sta entrando nelle SPAC ora

Le SPAC sono uno sviluppo entusiasmante per qualsiasi tipo di investitore, pubblico o privato, dice a Connie Loizos Amish Jani di FirstMark Capital. In effetti, la sua azienda si è storicamente concentrata sulla redazione di assegni in fase iniziale, quindi all’inizio è un po ‘stridente vedere la FirstMark Horizon Acquisition SPAC raccogliere $ 360 milioni e andare alla ricerca dell’unicorno giusto. Ma spiega tutto abbastanza bene in un’ampia intervista questa settimana:

TC: Perché gli SPAC adesso? È giusto dire che è una scorciatoia per un mercato pubblico caldo, in un momento in cui nessuno sa bene quando i mercati potrebbero cambiare?

AJ: Ci sono un paio di fili diversi che si stanno unendo. Penso che il primo sia la possibilità che [SPACs] funziona, e davvero bene. [Our portfolio company] DraftKings [reverse-merged into a SPAC] e ha fatto un [private investment in a public equity deal]; è stata una transazione abbastanza complicata e l’hanno usata per diventare pubblica, e il titolo è andato incredibilmente bene.

In parallelo, [privately held companies] negli ultimi cinque o sei anni potrebbe raccogliere ingenti somme di capitale, e questo stava spingendo fuori la tempistica [to going public] abbastanza sostanzialmente. [Now there are] decine di miliardi di dollari di valore seduti nei mercati privati ​​e [at the same time] un’opportunità per andare in borsa e creare fiducia con gli azionisti pubblici e sfruttare i primi venti favorevoli della crescita.

Continua spiegando perché è probabile che i mercati pubblici rimarranno caldi per le giuste SPAC nel futuro.

AJ: Penso che l’idea che la maggior parte degli investitori nei mercati pubblici voglia essere denaro caldo o denaro veloce sia un’idea sbagliata. Ci sono molti investitori interessati a far parte del viaggio di un’azienda e che sono stati frustrati perché non hanno potuto accedere a queste società poiché sono rimasti privati ​​più a lungo. Quindi i nostri investitori sono alcuni dei nostri [limited partners], ma la stragrande maggioranza sono fondi long-only, gestori di investimenti alternativi e persone che sono davvero entusiaste della tecnologia come elemento rivoluzionario a lungo termine e vogliono essere allineati con questa prossima generazione di società iconiche.

Dai un’occhiata al tutto su ProWellTech.

Segmento Peter ReinhardtDSC00311

SaaS continua a crescere con i finanziamenti di Databricks e l’acquisizione di segmenti

Forse Segment sarebbe diventato pubblico presto, ma invece Twilio lo ha raccolto per $ 3,2 miliardi questa settimana. Il popolare strumento di gestione dei dati farà ora parte della suite in continua espansione di prodotti di comunicazione con i clienti di Twilio. Forse è un altro segno di una fase di consolidamento che sta prendendo piede nel settore, dopo l’esplosione pre-Cambriana di startup SaaS nell’ultimo decennio? Alex Wilhelm ha approfondito i dati finanziari dell’accordo per Extra Crunch ed è uscito pensando che l’affare non fosse troppo costoso – infatti pensa che Segment potrebbe essere stato in grado di resistere per un po ‘di più, soprattutto considerando la moltiplicazione del prezzo delle azioni di Twilio questo anno.

Databricks, nel frattempo, si è evoluto da una piattaforma di analisi dei dati open source che ha lottato per realizzare ricavi a una velocità di esecuzione di $ 350 milioni. Secondo un’intervista che Alex ha fatto per EC con l’amministratore delegato Ali Ghodsi, i fattori di questa crescita includevano uno spostamento per concentrarsi su codice più proprietario, grandi clienti e funzionalità sofisticate. Ora punta a un’IPO il prossimo anno.

E che dire di quel mercato IPO, che è stato un po ‘più tranquillo questa settimana? Alex assegna un voto di lettera a ciascuna delle 18 società tecnologiche più importanti che sono diventate pubbliche quest’anno e osserva che la maggior parte di loro continua a rimanere in territorio positivo rispetto ai prezzi iniziali.

Crediti immagine: Brent Franson per Paystack

La scena della startup nigeriana ottiene un’uscita spartiacque con l’accordo Paystack

Lagos ha costruito per anni una forte scena di startup locali e questa settimana si è tradotta in una vittoria che potrebbe segnare una nuova era per la città, il paese e oltre. Stripe ha accettato di acquisire il provider di pagamenti Paystack in un accordo che Ingrid Lunden ha sentito valere più di $ 200 milioni. Con gli obiettivi di Stripe per una massiccia IPO, Paystack è pronta a produrre rendimenti costanti per l’azienda e i suoi investitori, oltre a fornire alla Nigeria una nuova generazione di investitori, fondatori e dipendenti altamente qualificati che sono strettamente collegati alla Silicon Valley e ad altre innovazioni centri.

Un hub di avvio ha bisogno solo di uno o due degli accordi giusti per cambiare tutto. I lettori che prestavano attenzione quando Google ha acquistato YouTube quasi esattamente 14 anni fa oggi ricorderanno il conseguente aumento di finanziamenti, fondazioni, acquisizioni e l’attività complessiva del settore Internet dei consumatori che ha aiutato la scena Internet della Silicon Valley a rimettersi in piedi (e ha aiutato questo sito anche sulla mappa). Stripe ha affermato che sta pianificando una maggiore espansione globale che potrebbe includere accordi aggiuntivi come questo, quindi più città in tutto il mondo potrebbero vivere i loro momenti in questo modo.

Area di sviluppo di Donau City - Vienna, Austria

Area di sviluppo di Donau City – Vienna, Austria

Startup di Vienna che trovano nuove opportunità durante la pandemia

Nel sondaggio tra gli investitori europei di Extra Crunch di questa settimana, Mike Butcher fa il check-in su Vienna, in Austria, che di recente ha registrato la crescita delle attività di avvio locale. Ecco Eva Ahr di Capital 300, che si concentra sugli investimenti germanici e dell’Europa centro-orientale, riguardo all’impatto della pandemia sui mercati locali:

La telemedicina, l’istruzione online è stata accelerata. Assistiamo a un cambiamento che altrimenti avrebbe richiesto anni, soprattutto nell’area di lingua tedesca relativamente conservatrice. Come accennato in precedenza, le soluzioni per la salute mentale, l’assunzione e l’assunzione a distanza sono alcune delle opportunità evidenziate da COVID-19. Le aziende fortemente esposte sono quelle che hanno servito la lunga coda di aziende, piccoli commercianti e attività locali che sono state chiuse o hanno subito molto meno traffico negli ultimi mesi e quindi sono estremamente sensibili riguardo alla loro base di costo, interrompendo servizi che non lo sono Essenziale al 110%.

Mike sta anche lavorando a un sondaggio di Lisbona e ci piacerebbe ricevere notizie da eventuali investitori concentrati sulla città e sul Portogallo in generale.

Intorno a ProWellTech

Discutere la separazione del VC in fase iniziale con Sarah Leary e John Vrionis di Unusual Ventures

Per tutta la settimana

ProWellTech:

Se il settore pubblicitario prende sul serio la trasparenza, rendiamo open source i nostri SDK

La Black Silicon Valley brasiliana potrebbe essere un epicentro dell’innovazione in America Latina

La Corea del Sud spinge per i semiconduttori AI con la crescita della domanda globale

La necessità di una vera equità nella compensazione dell’equità

Le ultime restrizioni all’immigrazione di Trump sono una cattiva notizia per i lavoratori americani

Crunch extra:

Come COVID-19 e la conseguente recessione stanno influenzando le fondatrici

I fondatori di startup hanno creato case di hacker per ricreare la sinergia della Silicon Valley

Alex Latsis di Brighteye Ventures parla del finanziamento europeo di edtech nel 2020

Cara Sophie: sono arrivata con un visto B-1, poi è successo COVID-19. Come posso restare?

Cosa ci dice l’iPhone 12 sullo stato del settore degli smartphone nel 2020

#EquityPod

Da Alex:

Ciao e bentornato a Equity, il podcast incentrato sul capitale di rischio di ProWellTech (ora su Twitter!), dove scompattiamo i numeri dietro i titoli.

L’intero equipaggio era tornato oggi, con Natasha e Danny e io si sono riuniti per analizzare quella che è stata davvero una raffica di notizie. Molte startup stanno crescendo. Molti VC stanno aumentando. E alcuni unicorni stanno sparando per diventare pubblici. È molto da superare, ma siamo qui per raggiungerti.

Ecco cosa abbiamo fatto:

  • Un riepilogo dei media: Il Juggernaut ha raccolto 2 milioni di dollari in un round che abbiamo trovato interessante e tempestivo. La notizia di una startup dei media che raccoglieva fondi è stata abbinata alle voci di un’uscita per il caro media e-mail Morning Brew per un prezzo fino a $ 75 milioni. Alla base di ogni storia c’erano rapporti recenti riguardanti il ​​successo delle entrate di cui Axios sta godendo. È bello riportare alcune notizie dei media che non sono nuovi licenziamenti.
  • Un cluster di startup del benessere che raccolgono capitali: Se ti piace allenare la mente e il corpo, è stata una buona settimana di notizie per te. Calm è alla ricerca di nuovi fondi con una valutazione fresca e più alta. ProWellTech ha una copertura qui. Coa ha raccolto, aggiungendo $ 3 milioni alle sue casse per le lezioni di gruppo di salute mentale. E Playbook ha messo insieme 9,3 milioni di dollari per la sua piattaforma per istruttori di fitness.
  • Le VC hanno raccolto lotti: È un momento caldo per le stesse VC per raccogliere fondi, con OpenView, Canaan, True Ventures, Lead Edge Capital, First Round e Khosla che chiudono i round o annunciano nuove raccolte di fondi.
  • Anche sul ritmo VC: Terri Burns è diventato un partner per gli investimenti in GV.
  • Infine, siamo entrati nel recente finanziamento di GetAround e nella storia dell’inversione di tendenza, che ci ha portato alla ripresa di Airbnb. ProWellTech ha di più qui.

E con questo, siamo fuori fino a lunedì mattina. Chatta presto e stai al sicuro.

Il capitale scende ogni lunedì alle 7:00 PDT e giovedì pomeriggio il più velocemente possibile, quindi iscriviti a noi su Apple Podcast, Overcast, Spotify e tutti i cast.

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *